arrow-calendar--leftarrow-calendar--rightarrow-leftarrow-rightbutton-arrowcalendarclockdownloadgridinfolinklogo-museohemingwaylogo-vertical-museohemingwaymarkerpaypalrouteshare-emailshare-facebookshare-google-plusshare-pinterestshare-twittershareslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-issuusocial-youtubetickets
Teatro e danza

B.motion danza – STABAT MATER

YASMEEN GODDER (Israele)

Titolo

B.motion danza – STABAT MATER
YASMEEN GODDER

Domenica 28 agosto, ore 16,00 e ore 18,00
Villa Ca’ Erizzo Luca, Cappella Mares, Bassano del Grappa

 

La Fondazione Luca, in collaborazione con Opera Estate, è lieta di invitarvi presso la Cappella Mares di Villa Ca’ Erizzo dove sarà ospitata , nell’ambito del programma di danza di B.motion, anche una parte del progetto commissionato a quattro coreografe di diversa provenienza geografica: Italia, Giappone, Israele e Canada, sul tema dello Stabat Mater. Una preghiera che, prima della Riforma liturgica era utilizzata nell'ufficio del venerdì santo, e popolarissima era soprattutto perché accompagnava il rito della Via Crucis e la processione. Canto amatissimo dai fedeli, ha ispirato anche intere generazioni di musicisti: si pensi solo a Scarlatti,Vivaldi, Pergolesi, Rossini, Liszt, Dvorak. Gli spettacoli si terranno il 25-26-27-28 agosto 2016.


Stabat mater - Yasmeen Godder  (Israele)

La creazione per il Festival di Yasmeen Godder si ispira all’immaginario delle deposizioni che nella storia dell’arte hanno trovato le più diverse e originali rappresentazioni. La coreografa israeliana mette in scena le interpreti della sua compagnia che, sulle note vocali di un cantante danzatore, propongono delle immagini coinvolgenti e, a tratti, delle interazioni tra artista e pubblico.

Yasmeen Godder è nata a Gerusalemme e si è trasferita a New York con la sua famiglia all'età di 11 anni dove si è diplomata in danza presso la Tisch School of the Arts. Nel 1999, è tornata in Israele scegliendo come sede la città di Jaffa. Da allora i suoi lavori sono stati presentati al Suzanne Dellal Dance Center di Tel Aviv, e hanno girato i più importanti teatri e festival del mondo. Ha vinto numerosi premi incluso il prestigioso Bessie Award di New York nel 2001. Finora ha creato sette coreografie da serata: "Hall" (2001), "Sudden Birds" (2002), "Strawberry Cream and Gunpowder" (2004), "I Am" (2006), "Love Fire" (2009), oltre a  "Two Playful Pink" (2003) e "Singular Sensation" (2008), entrambe presentate a Bassano. 

 

Ingresso 5 euro

Informazioni e prenotazioni: 
Biglietteria Operaestate Festival: 
Via Vendramini 35, tel. 0424 524214  /  0424 519811
www.operaestate.it

 

Newsletter

Resta aggiornato su tutte le nostre ultime novità ed eventi