arrow-calendar--leftarrow-calendar--rightarrow-leftarrow-rightbutton-arrowcalendarclockdownloadgridinfolinklogo-museohemingwaylogo-vertical-museohemingwaymarkerpaypalrouteshare-emailshare-facebookshare-google-plusshare-pinterestshare-twittershareslider-arrow-leftslider-arrow-rightsocial-facebooksocial-issuusocial-youtubetickets
Mostra temporanea

War and Art Exhibit Washington DC

Il Pentagono ospiterà la Mostra temporanea

Titolo

WAR AND ART EXHIBIT  WASHINGTON DC

Fondazione Luca è lieta di annunciarvi che il museo Hemingway e della Grande Guerra sarà al Pentagono di Washington con una mostra sulla Grande Guerra che durerà un anno
12 Ottobre ore 14:45

 

ll Museo Hemingway e il museo della Battaglia di Vittorio Veneto sbarcheranno in America con una serie di eventi celebrativi della Grande Guerra. L’appuntamento è per questo Ottobre, direttamente alla famosa struttura del Pentagono a Washington. 

Ci sarà una mostra dedicata alla Grande Guerra: un’intera sezione sarà dedicata a Vittorio Veneto e alle vicende che nell’ultimo anno della Prima Guerra Mondiale hanno visto il territorio del Vittoriese direttamente coinvolto. In quel periodo erano presenti anche dei contingenti americani. La città sarà presente con il prezioso materiale fotografico custodito al Museo della Battaglia, il catalogo della mostra conterrà inoltre una sezione dedicata alla Battaglia di Vittorio Veneto. 

Ci sarà inoltre una sezione dedicata ad Ernest Hemingway grazie al materiale fornito dal Museo Hemingway e della Grande Guerra della Fondazione Luca di Bassano del Grappa. Il Museo Hemingway ha una vasta e ricca collezione di opere di Hernest Hemingway e la sua peculiarità, al di là del potere evocatore del grande evento funesto e dell’esauriente illustrazione dei suoi passaggi cruciali, è quella di fornire una testimonianza, unica in Italia, sulla partecipazione degli Stati Uniti alla Prima Guerra Mondiale.

Saranno inoltre organizzate delle conferenze a tema, oltre all’apertura ufficiale della mostra.

Ad aver curato i rapporti con l’America è stata l’assessore alla cultura Antonella Uliana di Vittorio Veneto, che ha contattato il professor Renato Miracco, referente culturale presso l’Embassy of Italy a Washington. “Essere presenti con il Museo della Battaglia e con il museo Hemingway di Bassano del Grappa a Washington è un grande risultato, costruito con molto lavoro e con il coinvolgimento di altri soggetti”, ha commentato Uliana . Anche il sindaco Roberto Tonon ha espresso soddisfazione per il risultato raggiunto: Gli Stati Uniti, attraverso la preziosa collaborazione dell’ambasciata Italiana, sono certamente uno dei luoghi di grande risonanza, dove un messaggio di pace, nella celebrazione della conclusione di una guerra, può trovare fertile terreno”

 

 

Newsletter

Resta aggiornato su tutte le nostre ultime novità ed eventi